Rottami non ferrosi

Ritiro materiali di scarto

Malinverno Metalli si occupa da più di un trentennio della commercializzazione di metalli non ferrosi (rottami e scarti di produzione). Disponendo di un adeguato parco automezzi effettua principalmente il ritiro degli scarti direttamente presso i propri fornitori come: industrie, attività commerciali, laboratori, officine meccaniche ecc.. .

Gli scarti industriali metallici raccolti comprendono rame, ottone, bronzo, alpacca, alluminio, nickel, zinco e piombo, i quali vengono sottoposti a controllo radiometrico per poi essere trattati e inseriti nel ciclo virtuoso di recupero delle materie prime.

Rame, ottone, bronzo, alpacca, alluminio, nickel, zinco e piombo: esuberi e materiali di scarto del mondo industriale vengono ritirati in modo affidabile, sicuro, rapido, trattati e selezionati per poi far prendere loro nuova vita

Lavorazioni

Il rifiuto trattato diventa end of waste o materia prima secondaria, pronto a vivere un nuovo ciclo di lavorazione industriale nelle aziende metallurgiche.

Il rifiuto, una volta acquistato, viene sottoposto a controlli radiometrici e stoccato nei capannoni di proprietà di Malinverno Metalli, per poi essere selezionato, cernito e messo ad eventuali adeguamenti volumetrici (cesoiatura, pressatura frantumazione).

Al termine di questi processi lo scarto diventa end of waste o materia prima secondaria, secondo il regolamento 333-715 delle normative europee.

L’end of waste e la materia prima secondaria viene rivenduta direttamente a fonderie oppure inviata in conto lavoro (trasformazione) per conto terzi o per la Malinverno Metalli al fine di ritirare semilavorati. In base alla qualità dei prodotti ottenuti dalla lavorazione del rifiuto, i rottami non ferrosi possono essere destinati alla raffinazione o alla trasformazione in semilavorati.

I prodotti di raffinazione di Malinverno Metalli comprendono:

  • catodi di rame
  • pani in zinco
  • pani in alluminio primario e secondario
  • catodi e catodi in nickel

Tutti i nostri rottami sono conformi alle normative I.S.R.I. (Institute of Scrap Recycling Industries), alla classifica standard N.A.S.MI. dei rottami non ferrosi, alle norme UNI EN e alle norme tedesche EURO.

Stoccaggio

Certificazioni e un controllo radiometrico accurato ci permettono di stoccare secondo le normative i rottami non ferrosi, in attesa di procedere al trattamento e alla ridistribuzione

La Malinverno Metalli è iscritta all’albo degli intermediari in categoria 8, lo stabilimento di Buccinasco è autorizzato allo stoccaggio e lavorazione dei rifiuti oltre a detenere la certificazione ISO 9001:2015 e certificazione secondo il regolamento 715 e 331.